Baresi e Baresità : il dialetto di Rosa Ungaro


Bari|Baresità|Cultura Popolare


Nge avònne levàte u Carnevàle
(di Rosa Ungaro)

Carnevàle ndelènde ndelènde
che la feste de Sand’ Andè(ne)
vene cherrènne cherrènne.
Ce iè lenghe oppùre iè curte
piasce a tutte: belle e brutte.
Ce piacère, ianne pe ianne,
pe le peccenìnne e pure pe le granne.

Le màsckere de le timbe andìche
se l’ arrecòrdene le vecchiarìdde.
So’ sckattòse chedde modèrne
che la faccia brutte de certe tipe
ca che u Carnevàle nostràne
no cèndrene probbie nudde de nudde:
muerte accìse, vambìre, masciàre
e ce chiù nvende, chiù ne mette.

Addò stonne le Pacchianèlle,
le Roccùcce e le Piripìcchie,
le Bergenèdde e le Damìne,
ca vestèvene grusse e peccenùnne?
E l’ Arlecchìne, le Pierrot, le Colombìne
e le màsckere de le segnùre l’ aldobòrde?
Ce fine ha fatte Pinòcchie jìnd’ a la lune?
L’ avònne fatte tutte sparèsce danànze
e jì no me devèrteche probbie nudde chiù.

U penzìre mi’ se ne va a l’ andrète
a chidde timbe sèmblece de u passàte
a quande ieve belle ca che du(e) strazze
e nu picche de carvòne gnore
te cangiàve le chennotàte.

Ma percè penzà a chidde timbe,
ce mo, ogne dì, iè nu Carnevàle …
e ce Carnevàle de matte ngape,
scrianzàte e senza respètte
gnorànde, veccùse e negasDì.

Rosa Ungaro

Ci hanno tolto (anche) il Carnevale
(libera traduzione non letterale).
Carnevale arriva velocemente: a partire dalla festa di San Antonio Abate (esso) si conclude assai di corsa. Che duri lungo oppure è breve, piace a tutti: buoni e cattivi. Un vero piacere, di anno in anno, per i piccoli e pure per gli adulti.
Le maschere del passato tornano in mente agli anziani. Quelle moderne presentano costumi che con il Carnevale nostrano non hanno nulla a che fare: zombi, vampiri, stregacce e chi più ne pensa, più ne aggiunga.
Sono scomparse le figure di Pacchianella, quella di Rocco e di Piripicchio, di Pulcinella, di Farinella e quella delle Damine, abiti che indossavano i grandi ed i piccini? Ed ancora quella di Arlecchino, di Pierrot, di Colombina e le maschere dei nobiluomini. Che fine ha fatto Pinocchio sulla Luna? Sono state tutte cancellate ed io no mi diverto più.
Il mio ricordo torna al passato, a quei tempi dove tutto era semplice e mi meraviglio penso a quando con pochi cenci ed un po’ di carbone era facile travestirsi e far follie.
Ma non soffermiamoci ai vecchi ricordi nostalgici, piuttosto riflettiamo che, di questi tempi, pare che sia, ogni giorno, Carnevale, una grande carnascialata di pazzi da legare, di maleducati e (uomini) privi dell’ altrui rispetto, di crassi ignorantoni, di ciarlatani e di gente priva del timore di Dio. (Rosa Ungaro) 🥳


febbraio: 2021
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728

BITLibri 2021, Bitritto


BITLibriEvento Dopo circa 15 mesi di pandemia, lockdown, sofferenza e tristezza, questo evento vuole portare luce, speranza e voglia di tornare a vivere, ritrovandosi. BITLIBRI é stato sognato, desiderato, pensato e realizzato sempre con tanti sacrifici. Con grande soddisfazione oggi annuncio la IV edizione di un festival letterario che ha sempre voluto intrecciare parole e … Continua a leggere BITLibri 2021, Bitritto

Bari, Santa Colomba


Bari, Santa Colomba articolo di Crescenza Caradonna Santa Colomba di Sens, di origine spagnola, visse durante il III secolo D.C. tra la Spagna e la Gallia, dove si rifugiò per sottrarsi alle persecuzioni dell’imperatore Aureliano e successivamente trovò il martirio. In tutta Europa il suo culto divenne popolare durante il medioevo. A Sens, la città … Continua a leggere Bari, Santa Colomba



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...