PRIMAVERA E CIBO


Le merende di primavera

Soddisfa il tuo appetito senza mettere a repentaglio la linea

È primavera e sarà forse colpa dell’ora legale che altera i soliti ritmi o la dieta ipocalorica in vista del bikini, ma a metà mattina o nel bel mezzo del pomeriggio senti l’esigenza di un rifornimento di energia. Urge uno snack che ti restituisca forza e vitalità. Attenzione, però: lo spuntino, per quanto appetitoso, dovrebbe essere digeribile e leggero, fornendo non più di 200 calorie.

Meglio se verde

La frutta è la regina delle merende: soddisfa la voglia di dolce, è povera di calorie, ma ricca di vitamine, antiossidanti, minerali e fibre. Una mela, per esempio, è lo spuntino ideale se sei a dieta: fornisce 72 calorie e grazie alla vitamina B1 aiuta a combattere stanchezza e irritabilità. Se invece hai bisogno di ricaricarti opta per una banana, circa 131 calorie, che grazie al suo notevole contenuto di potassio è un vero e proprio rienergizzante. Semaforo verde per spremute e centrifugati di verdura o frutta, che favoriscono il drenaggio cellulare dei liquidi e, sempre grazie agli antiossidanti e al potassio, contrastano l’azione del sodio, responsabile principale della ritenzione idrica. Via libera ai frutti di bosco (ricchi di bioflavonoidi, attivatori della circolazione), all’ananas e alla papaia i cui enzimi, bromelina e papaina, sciolgono le fibrosità dei tessuti.

Gelato o budino

Alla crema o alla frutta, fresco e piacevolissimo da gustare, il gelato è una preparazione a base di latte cui vengono aggiunti ingredienti vari, fra cui panna, zucchero, uova…. È un ottimo spuntino pomeridiano quando le energie sono in calo, perché ricco di calcio, minerali e proteine del latte. Il budino invece, a base di latte miscelato a cacao, vaniglia o nocciola, è ideale per lo snack del mattino. Inoltre, essendo fresco, ma non ghiacciato, non altera il meccanismo digestivo.

Pizzette e focacce

Hai un debole per i sostituti del pane? Non hai tutti i torti perché i carboidrati regalano un aumento di insulina, che regola il livello di glucosio nel sangue e facilita la produzione di serotonina, ormone del buonumore. Pizzette e simili sono sfiziose, ma il rischio è quello di consumarne quantità eccessive. L’ideale sarebbe la bruschetta con aglio, un filo d’olio d’oliva e pomodoro fresco, circa 128 calorie, veloce da preparare anche se forse non per chi è al lavoro! 

Con la consulenza di Roberto Uliano, nutrizionista a Napoli di Maria Angela Masino

DAL SITO WEB:
PIU’ SANI PIU’ BELLI.IT

http://www.piusanipiubelli.it/alimentazione/curarsi-a-tavola/merende-di-primavera.htm

Un pensiero su “PRIMAVERA E CIBO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...