L’Accademje della Canigghje ad Adelfia (Ba): l’associazione che celebra l’unione dei dialetti e tramanda le antiche e preziose tradizioni.


L’Accademje della Canigghje ad Adelfia (Ba): l’associazione che celebra l’unione dei dialetti e tramanda le antiche e preziose tradizioni.

C’era un volta Canneto e Montrone, due paesi limitrofi divisi da un ponte. Dal 29 settembre 1927, i due comuni sono diventati uno, da quando il decreto n. 1903 firmato da Vittorio Emanuele III ne sancì l’unione sotto il nome di Adelfia, dal greco “Adelfhos” che significa fratelli.   Nonostante la prossimità dei due centri, vi erano spiccate differenze nelle popolazioni – ad esempio sotto il profilo delle tradizioni e del dialetto – che per alcuni decenni si sono tradotte in un forte campanilismo che ha reso difficoltosa la nascita di un’identità cittadina unitaria. Ancora oggi ci sono due cimiteri (uno per Montrone e uno per Canneto), due scuole elementari, due scuole medie, due centri postali (chiamati rispettivamente Adelfia Montrone e Adelfia Canneto), due feste patronali ecc.

Nel 2016 nasce però “l’Accademje della Canigghje”, un’associazione composta da cittadini di entrambi i rioni che finalmente dopo decenni vorrebbero sancire l’unione, decisi però a conservare i dialetti e le tradizioni del proprio zona di appartenenza.

Da poco hanno aperto una nuova sede e organizzato eventi volti a conservare e tramandare le tradizioni locali, come le “Lezioni di cavatelli” : una piccola prova del cuoco con tanto di tutorial per imparare a fare i cavatelli ed altre le specialità pugliesi.  L’evento dedicato al Vino Primitivo, un eccellenza del nostro territorio tra storia, Enologia, Cucina e Tradizione con la partecipazione di Vincenzo Latorre (imprenditore vitivinicolo) Vito Nicassio (cultore di Storia Locale) Vito Giuseppe (Bruno medico Nutrizionista). La festa degli anni ottanta tenutasi al Portico Ricevimenti a Cassano delle Murge, una festa a tema. 

Per quanto riguarda gli appuntamenti futuri, sabato 4 maggio ci sarà una nuova esilarante commedia in tre atti prodotta e messa in scena dall’Associazione “l’Accademje d la Canigghje” e dall’Associazione teatrale ACTA intitolata: “Stellin e Trifinucc’ ai timp du 1968”, in sarà rappresentato il fidanzamento ai tempi del 1968, con la riproduzioni fedele degli abiti e delle tradizioni che accompagnavano gli sposi al matrimonio.

Per ulteriori informazioni il link   https://www.facebook.com/events/2023324494630455/?active_tab=about

di Maria Francesca Cantacessi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...