GIORNATA DELLE OASI 2018 CON IL WWF LEVANTE ADRIATICO ALL’OASI LE CESINE


images

Puglia d’amare Quotidiano d’informazione


Giornata delle Oasi 2018
con il WWF Levante Adriatico all’Oasi Le Cesine
e alla Foresta Urbana di Lecce

 

32349093_1751879941547044_4654892521841754112_n

GIORNATA DELLE OASI 2018

CON IL WWF LEVANTE ADRIATICO

Domenica 20 maggio torna la Giornata della Oasi!
Una occasione straordinaria per celebrare la biodiversità del nostro Paese, ricchissimo di ambienti e specie naturali.
Tutte le Oasi e Riserve del WWF verranno aperte gratuitamente al pubblico, con speciali eventi e visite guidate.

Si potranno visitare per scoprire i tesori della natura custoditi negli angoli più belli e suggestivi del nostro Paese, dal nord al sud d’Italia.

Noi volontari del WWF LEVANTE ADRIATICO, abbiamo pensato di festeggiare la natura della nostra regione, nella splendida oasi WWF – riserva naturale protetta “LE CESINE” a Vernole (LE) e nel pomeriggio ci recheremo alla FORESTA URBANA di Lecce.

PROGRAMMA DI SINTESI DELLA GIORNATA:
Viaggio in pullman:
– Raduno ore 7,30 e partenza ore 8.00 da ANDRIA da Largo
Torneo (piazzale antistante l’ingresso alla villa comunale);
– Fermata a BARI (ore 9 presso piazzale antistante al Teatroteam)
All’arrivo in oasi:
– Ore 11.00 “Suoni Naturali”,
Concerto con strumenti realizzati con materiali naturali e
sonorizzazione di testi parlati con voce e corpo.
– Ore 11,30 inizio visite guidate allo scoperta della biodiversità
dell’oasi.
– Ore 12.00 Liberazione fauna selvatica curata presso il CRAS
Dalle ore 11.00 presso il centro visite Masseria Cesine:
– Il Mondo delle Api, a cura di una azienda agricola salentina
– Panari e panarieddi. L’arte antica dell’intreccio di giunchi e rametti
per realizzare cesti e cestini.
– Consumazione vs pranzo a sacco
Nel pomeriggio trasferimento alla Foresta Urbana di Lecce, dove ci aspettano le guide naturalistiche WWF per farci visitare la foresta urbana.
Rientro previsto ad Andria ore 21.00.

Si raccomanda un’abbigliamento comodo e quindi anche scarpe adatte per la passeggiata nell’oasi, cappellini, bottigliette di acqua.

QUOTE DI PARTECIPAZIONE:
Contributo simbolico per costo autobus
E’ OBBLIGATORIO PRENOTARE/ISCRIVERSI, CONTATTANDO I VOLONTARI WWF AI RECAPITI SOTTO RIPORTATI (l’adesione all’evento facebook non costituisce ne prenotazione e ne adesione)

Per altre info e adesioni potete contattare:
– Gli attivisti WWF: Anna Maria, per nord barese, al num. cell. 339 7969658 per la partenza da Andria e Brizio per Bari e limitrofi per la partenza da Bari cell. 329 1562781.
– Pagina regionale WWF Puglia
https://www.facebook.com/WWFpuglia/
– Pagina facebook WWF Levante Adriatico
https://www.facebook.com/bariwwf/
Oppure la pagina WWF Levante Adriatico – Sezione di Andria
https://www.facebook.com/wwf.attivisti.andria/
– Gruppo facebook Oa WWF Levante Adriatico
https://www.facebook.com/groups/50033804869/

CHIUSURA ISCRIZIONI GIOVEDI’ 17 MAGGIO.

DESCRIZIONE SOMMARIA DEI LUOGHI:
L’Oasi LE CESINE costituisce uno degli ultimi tratti di paludi costiere.
E’ un mosaico di habitat di raro pregio e bellezza, caratterizzato da un’impressionante e complessa biodiversità.
La flora si espande tra suggestive foreste di Leccio che si intervallano a querce vallonee, ma anche pini d’Aleppo, cipressi, pini marittimi e pini delle canarie, orchidee acquaitiche e gigli d’acqua, con una macchia mediterranea che vegeta rigogliosa e superba.
Per ciò che riguarda la fauna, numerosissime sono le specie presenti tra gli insetti, sia acquatici che terrestri. Soprattutto in primavera il volo di migliaia di farfalle rallegra l’aria e rende suggestivo ogni angolo della Riserva.
Mentre nelle nottate tardo invernali e primaverili, la Riserva riecheggia del canto di innumerevoli anfibi che creano un’atmosfera a dir poco suggestiva. Il canto delle raganelle è udibile anche a qualche chilometro di distanza.
Trascorrendo qualche ora nei capanni di osservazione è possibile carpire alcuni dei segreti che si celano nella palude, conoscere qualche inaspettato particolare degli abitanti alati ed ascoltando canti e versi degli uccelli, lasciarsi trasportare dalla magia di questo luogo.
La FORESTA URBANA di Lecce, è un giardino nascosto sotto la città. Uno scrigno di biodiversità ricavato da una cava dismessa. Un recupero e valorizzazione naturalistica dell’area,

“La natura ha bisogno del nostro aiuto –ha detto Fulco Pratesi, presidente onorario del WWF Italia – e conoscerla da vicino, nelle Oasi e nelle Riserve naturali di tutta Italia, è il modo migliore per capirne la bellezza e l’importanza.
Da quarant’anni le Oasi proteggono ambienti preziosissimi e specie rare e a rischio estinzione, grazie all’aiuto di migliaia di volontari e sostenitori che le aiutano e le frequentano.
Per questo, invitiamo tutti a partecipare alla grande festa di domenica e a sostenere questa nuova sfida per proteggere i nostri paradisi naturali.”


Info/Contatti: pugliadaamareonline@gmail.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...